Mediacenter da zero, con Linux

Gli unici requisiti erano l’uso di Linux e che fosse silenzioso, molto silenzioso.
Questo mi ha posto solo una limitazione, il non poter visualizzare direttamente i dischi Blue Ray, data la mancanza di visualizzatori software per l’ambiente del pinguino.
Naturalmente sarà possibile vedere film full HD ma usando file codificati con H264 o simili..
Per quanto riguarda il resto, DVD, CD audio, Mp3, streaming etc etc.. non ci sono problemi.

Il case doveva anche passare indenne dal giudizio estetico della moglie ;-) (il cosiddetto WAF – Wife Acceptance Factor)
Sono quindi andato sul sicuro, con il Fusion Black della Antec:
Antec Fusion Black

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.