Glade Gtk2: Soluzione drastica

Visto che anche Ubuntu Trusty non prende in considerazione chi sviluppa con gtk2, ho rimosso i pacchetti glade-gtk2, glade-gnome e tutte le dipendenze non più utilizzate:

apt-get remove --purge glade-gtk2 glade-gnome
apt-get autoremove

Ho scaricato i sorgenti della versione 3.8.4 di Glade e li ho compilati ed installati. Tutto ciò perchè passare a gtk3 (almeno fino ad Ubuntu 13.10) portava alle mie applicazioni più problemi che benefici.

Staremo a vedere con la nuova 14.04.