Beebox N3000 ed Ubuntu

Il mese scorso mi è stato “commissionato” un mediacenter di buona qualità, silenzioso, non eccessivamente costoso (il budget era massimo 200€), che potesse essere acceso ed usato con un telecomando e dove possibilmente poter riutilizzare un  disco SSD di piccola taglia.

Il Beebox N3000 mi è sembrato il candidato ideale, ad un prezzo di 133€ era imperdibile. Per 45€ ho aggiunto due moduli ram Corsair da 4GB DDR3 (1600 MHz, CL9), identici, per usufruire dei benefici della modalità dual-channel.

Beebox N3000

Beebox N3000

Questo piccolo gioiellino fanless si basa su un SoC Braswell con un Intel Dual-Core Celeron N3000 e dispone di una scheda di rete gigabit, un modulo WIFI 802.11ac e Bluetooth 4.0, 3 porte USB3, una porta USB3 Type C,  2 prese HDMI e 1 Displayport.

Inoltre, supporta dischi in formato mSata e anche Sata da 2,5″, insieme a due slot per memorie DDR3,  una presa ir e telecomando incluso.

Le mie istruzioni per realizzare un mediacenter basato su Ubuntu 16.04LTS con Kodi, si applicano a questo pc con poche modifiche, essenzialmente legate alla scheda video integrata nella CPU e un differente driver per la presa IR.

Senza entrare troppo nello specifico, posso testimoniare che questo mediacenter è in grado di visualizzare senza alcun affanno video full-hd con codifica H.265, per non parlare di H.264. Non ho potuto verificare con risoluzioni superiori (4K), ma forse siamo ai limiti delle potenzialità di questo ottimo sistema.