Nuovo provider: ServerPlan

Dopo tanti anni di Aruba, alla ricerca di migliore qualità ed un servizio superiore, nel Maggio 2014 (quasi 2 anni fa) trasferii il mio dominio e il sito presso VHosting Solutions.

Sebbene i miglioramenti fossero visibili, non sono mai stato del tutto soddisfatto, e da pochi giorni, grazie al consiglio di alcuni miei conoscenti, sicuramente più esperti di me, sono passato a ServerPlan.

Devo dire che mi hanno fatto veramente un ottima impressione! Sia dal punto di vista tecnico, che per quanto riguarda il servizio clienti.

 

Mediacenter 2.0

Ho rinnovato la configurazione hardware del mio mediacenter per giocare sul serio :-) ed essere pronto per il 4K (anche se, per ora, non ho intenzione di cambiare TV).

Ho sostituito scheda madre, cpu, memoria, disco e necessariamente la scheda video.
Trovare un compromesso tra potenza e compattezza (il case Antec Black Fusion non è molto alto) della scheda video non è stato facile.
Alla fine ho scelto una EVGA GTX960 Superclocked, ma ho dovuto trovare su Ebay una prolunga super compatta per il connettore PCI-E a 6pin, altrimenti non riuscivo a chiudere il case.
La scheda supporta l’accellerazione H.265/HEVC ed ha un connettore HDMI2.

Per avere più spazio per videogiochi ed emulatori vari (oltre al mediacenter Kodi) ho installato un SSD Samsung EVO da 256GB.

Per quanto riguarda la scheda madre, mi sono accontentato di un modello Entry-level. Ho preso una Asus H81M-Plus che supporta senza problemi un Intel Core I3-4350 e due DDR3 Kingston HyperX da 4Gb. Due dissipatori Noctua a basso regime di giri, per case e CPU.

Mediacenter 2.0

Mediacenter 2.0. Pronto per il 4K !

 

Ubuntu 15.04 Vivid Vervet : Promette bene

Ho provato la nuova Ubuntu Vivid Vervet, ancora in beta, ma vicinissima al rilascio (23 Aprile) e devo dire che mi ha fatto una buona impressione.

I tempi di boot sono migliorati in modo sensibile (systemd docet).

Finalmente (vedi post precedenti), i driver NVidia proprietari più recenti, serie 346, sono disponibili e integrati, risolvendo molti dei problemi che affliggevano unity, compiz e compagnia bella.

Da un punto di vista di uno sviluppatore, le librerie GTK3 sono state aggiornate e migliorate, ho notato che il componente GtkTreeView è nettamente più veloce nel mostrare tabelle che prima si “impuntavano” con un numero di righe che superavano le poche decine.

Ubuntu 14.10, Unity e driver NVidia: Flickering!

Un problema che Ubuntu con la sua interfaccia utente Unity si trascina da troppo tempo è lo “sfarfallio” dello schermo (o “flickering” per dirla in Inglese) usando i driver Nvidia più recenti.
Mi ero rassegnato ad usare la vecchia versione presente nel repository Ubuntu, scendendo a molti compromessi sulla gestione della grafica del mio portatile, ma poi ho scoperto questa semplice soluzione:

E’ sufficiente installare il pacchetto compizconfig-settings-manager.
Successivamente, eseguendo con il proprio utente, ccsm (da riga di comando oppure usando l’interfaccia grafica), scegliete la pagina workaround e quindi abilitate Force full screen redraws (buffer swap) on repaint”.

Non ho notato alcun problema di prestazioni, almeno con i driver NVidia proprietari 346.35 usciti pochi giorni fa.

Aggiornata pagina su Kodi e Ubuntu

Ho aggiornato la pagina che tratta la configurazione di Xbmc, per il passaggio ufficiale a Kodi.

Su Ubuntu 14.04 LTS si presenta un problema con lcdproc che non riconosce il display LCD Imon (o più esattamente, lo fa in modo irregolare).
Ho trovato un hack che risolve il problema tramite udev, fin quando non sarà aggiornato il modulo del kernel che gestisce IMON lcd.

Laeffe, qualcosa di nuovo in tv

Per quanto mi riguarda, la TV “generalista” è moribonda da molto tempo. Pago il canone, e con molto fastidio, non ci trovo più niente d’interessante.

Sia le reti pubbliche che le private: programmi ripetitivi, luoghi comuni ad iosa, giochi con pacchi e pacchettini, film stra-visti, serie tv con medici oppure polizieschi del tipo CSI-qualcosa, talk-show che hanno sorpassato qualsiasi livello di sopportazione.
Di tanto in tanto si presenta qualcosa da salvare, un approfondimento (per es. Report), uno speciale (per es. Presa Diretta), ma sono casi, come ho detto, sporadici e spesso, anche se ben fatti, deprimenti.

Purtroppo, non rimangono che i canali tematici sul satellite e sul digitale dove farsi il proprio “palinsesto”, oppure internet e le mille opportunità che offre..
Prima che Netflix arrivi e porti un po’ di aria fresca in questo paese, ci possiamo consolare con Laeffe (sul canale 50 del Digitale), una TV veramente ben fatta, carina, interessante, con contenuti.

 

USB – CEC Adapter

Se dovessi fare una rassegna dei gadget che ritengo più utili (e prima o poi la farò) l’adapter USB-CEC di Pulse-Height si piazzerebbe tra i primi.
Consente di pilotare il proprio mediacenter direttamente dal telecomando del televisore, ed è l’uovo di colombo! Tramite il cavo HDMI, i segnali inviati dal telecomando vengono re-interpretati e spediti al mediacenter. Oltre ai consueti tasti di navigazione, questo piccolo dispositivo permette l’accensione della tv dal mediacenter, oppure di spengere il tv insieme al mediacenter. E’ inutile dire che tutto ciò è perfettamente supportato e configurabile da XBMC (Kodi?). Non sono riuscito a trovare un rivenditore italiano, ma ho risolto ordinando direttamente dal loro sito e, nel giro di 10 giorni, mi è arrivato un pacchetto dall’Inghilterra.

Per configurazioni semplici, del tipo TV + mediacenter è l’ideale. Se si hanno esigenze più spinte (impianto home-cinema, PS3, etc..), è meglio rivolgersi a telecomandi universali, tipo il Logitech Harmony Smart Control, oppure il mio vecchio fidato Logitech Harmony 650 . Onestamente vorrei capire come mai sul mercato italiano non siano più disponibili questi articoli.. Probabilmente ritengono che l’italiano medio oltre al Meliconi non riesca ad andare?

Pulse Eight CEC

Pulse Eight CEC

Serie TV: altre novità e qualche scoperta

La serie Community data oramai per chiusa, vedrà una sesta stagione solo on-line (in streaming) su Yahoo Screen, speriamo che ne valga la pena.. Ho molti dubbi.
Invece, Halt and Catch Fire è stata rinnovata per una seconda stagione! Grande show!
Una nuova serie di fantascienza, Extant, con protagonista Halle Berry promette veramente bene:

Extant

Extant

Ambientazione, attori, trama non banale, questa serie ha le carte in regola per durare, speriamo che gli ascolti siano all’altezza delle aspettative e che non sia cancellata per gli alti costi (non sarebbe la prima ne l’ultima).

Mea culpa. Dopo la delusione subita dalla chiusura brutale di “My Name is Earl”, non avevo seguito le nuove produzioni di Greg Garcia.. Invece, in un momento di lucidità :-D ho scoperto la serie Raising Hope! (in Italia gli hanno dato il nome Aiutami Hope! Mah..) ed è veramente simpatica, terminata giusto quest’anno dopo quattro stagioni.

Raising Hope!

Raising Hope!

A questo punto, credo che dovrò indagare anche su i The Millers..

Irlanda

Viaggio in Irlanda. Auto a noleggio ed un bel giro tra Dublino, Galway, Killarney, Kilkenny, Cork, Dingle e località turistiche come le Cliffs of Moher.
Temperature e clima veramente sorprendenti! A dispetto di quanto sta accadendo in Italia, abbiamo raggiunto 28/29 gradi e molti giorni assolati.

Kilkenny castle

Kilkenny castle